13 Apr 2016

Igiene in cucina: pulire il frigorifero

Quante volte hai rimandato la pulizia del frigo? Eppure sai perfettamente che è un passaggio fondamentale perché funzioni bene e duri più a lungo! Ma soprattutto è un procedimento semplice che serve per mantenere l'igiene della cucina, insomma… ne va della salute della famiglia!

Ecco 8 semplici passaggi che ti aiuteranno in questa pulizia così rimandata!
1. Svuota tutto! Togli tutti i cibi che sono in frigorifero, buttando gli eventuali scaduti. Puoi riporli in una comoda borsa frigo che li manterrà in temperatura fino alla fine del procedimento.

2. Ora spegni il frigorifero, stacca la spina di alimentazione e togli tutti i ripiani, i coperchi e gli accessori del frigo che puoi lavare comodamente nel lavandino.

3. Prepara una bacinella con dell'acqua calda e un cucchiaio di bicarbonato oppure va benissimo anche mescolare acqua calda e aceto di vino bianco. Questo sarà il tuo detersivo!

4. Con una spugna o uno straccio, passa bene tutte le pareti interne: in questo modo fai sciogliere l'ultima brina con l'acqua calda della bacinella mentre pulisci e disinfetti il frigorifero. Se vuoi togliere anche i cattivi odori usa acqua e limone!

5. Usando sempre l'acqua della bacinella pulisci bene tutti i ripiani e gli accessori che hai precedentemente smontato e poi rimettili al loro posto. 

6. Passaggio importante: ora che hai pulito tutto il frigo asciugalo con attenzione con un panno, ancora meglio se in microfibra.

7. Tutto asciutto? Allora puoi svuotare la borsa frigo e rimettere tutti gli alimenti al loro posto.

8. Adesso puoi riattaccare la spina all'alimentazione e goderti un frigorifero pulito e splendente!

Ovviamente questo procedimento più lo ripeti durante l'anno e meglio sarà per l'igiene della cucina e per il funzionamento corretto del frigorifero, ma tre o quattro volte all'anno sono sufficienti, magari puoi farlo nel cambio di stagione!